Banner secondo logo

Notizie

Seleziona un articolo da leggere

Stampa

Programma del Premio nazionale di cultura "Isola di Pino Fortini"

Programma del Premio nazionale di cultura "Isola di Pino Fortini". 

Nell'ambito della settimana della cultura di isola delle femmine previsto per il 26-30 luglio si da' notizia che giorno 27 luglio presso i locali della biblioteca comunale Pino Fortini si terra' la premiazione della sezione fotografica.
 Premio alla carriera al sub Ignazio Mancuso, che ha fatto conoscere per primo le bellezze dei fondali della area marina protetta di capo gallo-isola delle femmine e una menzione speciale al libro fotografico ...se t'ant' aqua edizioni arianna.

 

Allegati:
Scarica questo file (Brochure Fronte.pdf)Brochure Fronte.pdf[ ]5305 kB
Scarica questo file (Brochure retro.pdf)Brochure retro.pdf[ ]407 kB
Stampa

RIAPERTURA TERMINI - Bando per l'erogazione del buono socio-sanitario a nuclei familiari con anziani non autosufficienti o disabili gravi anno 2016. SCADENZA 1 AGOSTO 2016.

RIAPERTURA TERMINI - Bando per l'erogazione del buono socio-sanitario a nuclei familiari con anziani non autosufficienti o disabili gravi anno 2016. SCADENZA 1 AGOSTO 2016.

Si rende noto alla cittadinanza che, a seguito pubblicazione del Decreto Ministeriale n.146 dell’01/06/2016 concernente la riforma dell’art.10, comma 3, del Decreto Presidenziale  del Consiglio dei Ministri 5 dicembre 2013, n. 159, che modifica le modalità di compilazione ISEE ed approva il modello tipo della dichiarazione sostitutiva unica (DSU), sono riaperti i termini per la presentazione delle istanze inerente il Buono Socio-Sanitario 2016.

Il Buono socio-sanitario, sarà erogato secondo i criteri del D.P. 7 luglio 2005 e 7 ottobre 2005 e si distingue in:

a)    Buono sociale: provvidenza economica a supporto del reddito familiare finalizzata a sostenere la famiglia nel “prendersi cura” dei propri familiari;

b)   Buono di servizio (voucher): titolo per l’acquisto di specifiche prestazioni domiciliari erogate da caregiver professionale presso organismi ed enti no profit;

L’intervento è rivolto alle famiglie, residenti nel territorio comunale, che offrono cura e assistenza ad anziani (di età non inferiore a 69 anni e 1 giorno) in condizioni di non autosufficienza oppure a disabili gravi, fisici, psichici o sensoriali (art. 3, 3° comma, legge n. 104/92), anagraficamente conviventi e legati da vincoli di parentela.